Scandalo

Forse e’ un po’ facile fare ironia sulla notizia delle dimissioni di Maehara, l’ex Ministro degli Esteri.

La storia, in breve, e’ che lui ha ricevuto delle donazioni da parte di una donna di origine coreana, per un totale di circa 2000 euro nell’arco di quattro anni. Siccome in Giappone la legge vieta ai politici di accettare soldi provenienti da stranieri o dall’estero, ha rassegnato le dimissioni.

C’e’ molto Giappone, nel bene e nel male, in questa notizia: il rispetto totale delle regole ma anche il fatto di considerare, comunque straniera, una persona di origine coreana naturalizzata giapponese (Zainichi). Argomento delicato e difficile da affrontare, come accade quando si parla di temi che affondano le radici nel periodo colonialista e nell’immediato dopo guerra.

Personalmente ho la sensazione che la societa’ giapponese non ha mai affrontato fino in fondo, la questione della seconda guerra mondiale. E’ anche vero che il Giappone, come spesso succede, e’ un caso a parte: una sconfitta atomica, una classe politica fortemente conservativa e una costituzione scritta dagli americani, sicuramente non hanno aiutato il processo di, diciamo, autoanalisi. Inoltre dopo la guerra, si e’ deciso di dare altre priorita’, considerate piu’ urgenti e utili alla popolazione (la ricostruzione, l’economia, la riorganizzazione del sistema produttivo e sociale etc.). Certo e’ che anche a oltre sessant’anni di distanza, inevitabilmente e ciclicamente, i nodi vengono al pettine (esercito di difesa, sudditanza nei confronti degli USA, le basi militari, la regolazione dell’immigrazione, criminali di guerra, costituzione etc.), lasciando spesso un senso di disagio e l’amaro in bocca nell’opinione pubblica che, distrattamente segue.

Mi fermo qui, che sono ancora in tempo, prima che il post prenda una piega tipo bar sport (sotuttoio).

Annunci

3 commenti on “Scandalo”

  1. pacomino ha detto:

    a te, fortunatamente, l'(auto)analisi non manca di sicuro.
    ma se proprio volessimo trasformare il post in una discussione da bar sport, potremmo fare dei paragoni col modo italico di vedere le cose.
    mmmm ok, no, sto scherzando!

  2. golden boy ha detto:

    se continui così, ti daranno pure la cattedra di storia contemporanea giapponese quando rientrerai in italia! un abbraccio king!
    yours

  3. Lorenzo Barassi ha detto:

    @pacomino grazie mille.
    @golden boy al massimo cattedra in bucatino giapponese contemporaneo.
    in bocca al lupo per il tuo tour europeo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...