Fashion addict

In Shinjuku, nel quartiere a luci rosse. Il “marchio” originale era dei miei nonni (facevano camicie in un piccolo negozio in Corso Buenos Aires a Milano) poi e’ passato di mano in mano e, casualmente, me lo sono ritrovato davanti un paio di sere fa. Se penso che il nonno cuciva le maglie per l’Inter…

Annunci

14 commenti on “Fashion addict”

  1. maxito ha detto:

    NUUUOOOOOOOO!!!!!!

  2. disma ha detto:

    pazzesco! Hai provato ad entrare mostrando carta d’identità e pretendendo ciò che ti è dovuto 😉 Se sono simpatici magari una camicia salta fuori… sennò salta fuori la polizia 😉

  3. Lorenzo Barassi ha detto:

    DEVO FARLO ASSOLUTAMENTE, grande Disma

  4. Golden Boy ha detto:

    io c’ero! ho assistito a questo momento storico! ma quello che si intravede non è benjamin? un abbraccio buddy!

    yours,

    golden boy

  5. Nippostef ha detto:

    Le sorprese di Tokyo non finiscono mai… fantastico!

  6. Lorenzo Barassi ha detto:

    Golden Boy onnipresente

  7. Lorenzo Barassi ha detto:

    Si vede che era destino…

  8. Giorgia ha detto:

    Bello.
    Sai che le coincidenze non esistono, no? 🙂

  9. Raffaella ha detto:

    Ciao Lorenz,
    non ci credo!!!
    Karma karma karma kamillion:-)
    Come va?

  10. Lorenzo Barassi ha detto:

    Ciao Raffa!
    Sempre incastrata in disumane riunioni con clienti giapponesi?

  11. odino ha detto:

    tanto lo sapevo…

  12. DeeMo ha detto:

    so fuckin cool


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...