Misteri della vita

Caro il mio redattore di rivista giapponese, se mi presento da te con un portfolio di trenta pagine di ritratti, perche’ poi mi chiedi di fare un lavoro in cui devo fotografare oggetti e palazzi? Non dire che non hai capito quello che dico a causa del mio giapponese pietoso: le foto le devi guardare, come le figure sui libri che leggevi da bambino.

Allora, fai una prova: vai in ristorante di ramen, e chiedi una pizza. Adesso osserva come ti guardano che magari ti si accende una lampadina, dopo che ti hanno riso in faccia.


3 commenti on “Misteri della vita”

  1. maxito scrive:

    Si. Tutto si riassume nel titolo del post: misteri della vita.
    Mettiamola così (visto che tutto il mondo è paese e ovunque acadono le stesse cose): o il tipo è così avanti da capire che se lavori nel ritratto in un certo modo puoi sorprenderlo “ritraendo” oggetti e palazzi, oppure è talmente stupido da non saper distinguere la differenza tra una “faccia” e una “facciata”……

  2. luis scrive:

    come la fanno la pizza a ramen?

  3. Lorenzo Barassi scrive:

    Sarebbe davvero un sacrilegio bilaterale


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...