Servi della gleba live in Japan

Ieri sera ero in un bar di Ebisu, allegro quartiere di Tokyo, quando dai diffusori del locale parte prepotente quel inconfondibile riff di chitarra e synth che caratterizza l’intro di “Servi della gleba” di Elio: in pochi secondi mi trovo catapultato in una scena davvero surreale dove il brano in questione fa da colonna sonora a coppie di giovani giapponesi sparpagliate tra i vari tavolini. Ovviamente, mentre il brano si spandeva nel locale, non ho potuto fare a meno di ricordare il videoclip con Elio faccia di legno, cosa che mi procurato una paresi con ghigno ebete per diversi minuti. E oggi, mentre mi accingo ad andare alle prove del gruppo, mi chiedo se alla fine la canzone in questione si e’ abbattuta come una funesta previsione sulle coppie presenti.


6 commenti on “Servi della gleba live in Japan”

  1. maxito scrive:

    Simpatico scherzetto del gestore?😉

  2. Lorenzo Barassi scrive:

    In effetti la barista e’ italiana.

  3. disma scrive:

    ahahahah oggi sono passati in radio, se avessi letto prima il post glielo avrei detto! incredibile gli elii in giappone

  4. Lorenzo Barassi scrive:

    Nooo! peccato…eh eh eh

  5. Giorgia scrive:

    e le prove come sono andate poi post eliiizzazione?

  6. Lorenzo Barassi scrive:

    Le prove del gruppo? Siamo in fase “back to basics”: prove i cameretta con le cuffie e il metronomo.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...