Colori, cibo, premeditazione.

Comincio a capire qualcosa: i colori per esempio, guai a fare oggetti di arredamento o stoviglie troppo sgargianti. Qui e’ un flusso continuo di bianco/grigio/marrone/beige/nero, in particolare i piatti hanno una costante neutra, perche’ secondo la tradizione, il colore del cibo poi risalta maggiormente.

Ecco, l’altra cosa che inizio a cogliere e’ che qualsiasi cosa ha una ragione, un perche’, motivato da scelte ben precise. Io provo a coglierli in fallo con rozze domande da straniero ignorante e anche un po’ ebete, ma arriva sempre una risposta che, per la miseria, ha sempre una sua logica.

Sono ammirato ma anche un po’ irritato.

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...