Giappone, terremoto 9.0 della scala Richter

Mai sentita una cosa del genere.

Sono tornato adesso, dopo una scarpinata: tutti i treni sono fermi dall’ora dell scossa. Mentre scrivo ci sono ancora movimenti lievi. Aggiorno questo articolo nelle prossime ore.

19.34

Nessun danno in casa, giusto qualche scatola caduta. In tv immagini allucinanti…

La mappa della scossa principale

19.37

Arrivato sul telefono allarme terremoto…si balla ancora un po’

19.54

Acqua e luce ok qui a Kawasaki, ma in alcune parti di Tokyo non funziona

19.59

Telefoni pubblici gratuiti per le chiamate d’emergenza

20.08

A Tokyo strade piene di gente che cerca di tornare a casa

20.15

Impressionante il video dove si vede l’ondata di detriti, acqua, fango, macchine, case passare sopra i campi e le serre…

20.21

Shaking…

20.24

Strade intasate di macchine a Tokyo

21.00

Un plauso all’Ambasciata d’Italia a Tokyo, molto attivi

Ero in una caffetteria. E’ Iniziato piano, poi di colpo e’ partito a tutta forza. La gente si e’ alzata ed e’ volata fuori dal locale, io non so perche’ sono rimasto seduto. Tempo dilatato. Mi e’ sembrato di udire il rombo. Era come su una nave con il mare in tempesta: movimenti orizzontali con sussulti verticali e secchi ogni tanto. Non saprei dire quanto e’ durato, di certo tutti hanno subito capito che era qualcosa di non comune. Treni fermi, folla davanti alla stazione, rimango nel locale per tre ore circa, mentre le scosse continuano, anche piuttosto forti. Inizio a camminare, strade che lentamente si riempiono di pedoni che seguono le linee del treno per tornare a casa. Tira vento freddo e faccio gruppo con due signore e una coppia di studenti: ci aiutiamo a vicenda ad orientarci e a ritrovare la strada di casa. Ci ritroviamo incolonnati in un fiume di persone che attraversa ponti sul fiume. Telefoni bloccati. Alla fine arrivo a casa dopo oltre tre ore e mezzo.

21.47

Mini market svuotati dalla folla che cammina verso casa

22.02

Scendo a dare un’occhiata in strada…

22.09

Un flusso ininterrotto di persone e macchine: fa freddo, ci sono 4 gradi

22.17

Telefoni ancora in difficolta’ nell’area di Tokyo

22.18

Ancora piccole scosse…casa che scricchiola

22.24

Comunque bravi i giapponesi, specie qui a Tokyo: affrontano un disagio pazzesco, senza lamentarsi o far inutili casini. Saranno temprati dalla vita di tutti i giorni…

22.40

Più di duecento corpi ritrovati su una spiaggia a Sendai dopo lo tsunami in Giappone. AFP

22.46

Per dare un’idea: fino ad ora sono quasi 70 le scosse chiaramente percepite.

22.50

E poi ti rimane questo movimento ondulatorio: un’oscillazione dentro il corpo, leggera, come quando si e’ alticci

22.55

La tv lancia un nuovo allarme tsunami in questo momento.

23.04

Attese onde fino a 10 mt su quasi tutta la costa nord orientale.

23.21

In tv immagini di traffico impazzito a Tokyo e incendi nella zona colpita dal sisma.

23.41

Sara’ dura dormire questa notte.

23.57

Ancora scosse…

0.01

Le scosse adesso sono oltre ottanta.

0.15

Servizio di ricarica batterie dei cellulari gratuito nei mini market.

0.30

In tv immagini dei treni che ricominciamo a girare a Tokyo: a bordo impiegate perfettamente truccate, indossano cappotti e elmetti protettivi.

0.46

Consigliano di non usare troppo la corrente elettrica per evitare blackout.

0.51

I treni riprendono a muoversi.

0.58

Una precisazione: funzionano le metropolitane. I treni delle linee JR ancora non si sa quando riprenderanno.

1.18

Sembra tranquillo adesso.

1.23

Eloquente

1.42

Universita’ e Palazzi del comune a Tokyo aperti per fare dormire le persone che questa notte non possono tornare a casa.

1.45

Anche le scuole superiori della zona di Shinjuku (quartiere con molti uffici e una stazione enorme, al momento chiusa) hanno aperto per accogliere chi dormira’ fuori.

2.16

La stanchezza vince…provo a dormire…di sicuro, sonno leggero. Riprendo domani mattina, buona notte.

6.36

Dormito (se si cosi’ puo’ dire) quattro ore, durante le quali per tre volte il telefono mi ha svegliato con l’allarme di scossa imminente.

6.42

C’e’ stato un altro terremoto nella zona di Nagano: sembra che tutto il Giappone si stia muovendo per le scosse.

8.16

Sveglia difficile in Giappone: lividi, assonnati, con i vestiti stropicciati del giorno prima e la voglia di una doccia calda. Se non altro l’adrenalina scende man mano che passano le ore. La tv continua la diretta con le immagini del mattino dopo.

8.24

C’e’ il sole nelle zone colpite e fortunatamente la temperatura si alzera’ un pochino nei prossimi tre giorni.

8.27

Elicotteri sorvolano la zona di Miyagi: ci sono diverse persone scappate sui tetti per sfuggire allo tsunami.

8.34

A Tokyo, le stazioni si riempiono di persone che rientrano a casa.

8.48

La cosa che mi preoccupa e’ che in tv si vedono solo immagini riprese da elicottero o panorami.

9.03

Miyagi ancora senza luce, acqua, gas e telefono. Ovviamente.

9.05

Elicotteri recuperano persone sui tetti.

9.08

Il problema e’ che i soccorritori non si possono avvicinare troppo alle zone colpite a causa dell’allarme tsunami. Ci sono incendi che nessuno puo’ spegnere.

9.25

Ancora una volta sottolineo la calma e il sangue freddo dei giapponesi. E nessuna sfilata in tv di politici (il Primo Ministro Kan e’ in volo sulle zone colpite).

9.38

I soccorsi in questo momento sono piu’ concentrati nelle zone colpite dallo tsunami.

9.41

Nella zona di Miyagi 500 persone isolate in una scuola.

9.56

Rettifica: in alcune zone i telefoni fissi funzionano. La compagnia nazionale NTT ha messo gratuitamente a disposizione tutti i suoi apparecchi pubblici.

10.02

L’onda dello tsunami in certe zone, si e’ spinta nell’entroterra fino a dieci km.

10.26

Ci metteranno un po’ i treni e le metropolitane ad assorbire la quantita’ di persone nelle stazioni della capitale. E nonostante cio’, oggi ci sono persone che lavorano.

10.33

Iniziano ad arrivare le prime immagini girate nelle citta’.Vigili del fuoco ovunque, pochi cittadini in giro: la maggior parte e’ sfollata o radunata nei centri di raccolta predisposti. In questo modo i soccorsi dovrebbero funzionare meglio.

11.25

la Banca di Sendai ha annunciato che permettera’ il prelievo fino a 100.000 yen (circa 900 euro), una volta accertata l’identita’ e anche senza libretto del conto e/o tessera della banca.

11.56

Comunque un’esperienza cosi’ genera un senso di impotenza, credo unico. In questi anni spesso mi sono chiesto come avrei reagito in caso di forte terremoto. Ieri probabilmente avrei dovuto infilarmi sotto al tavolo, di certo non mi sono fatto prendere dal panico, credo grazie a quel senso di irresponsabilita’ che mi porto dietro da una vita. Questa volta almeno e’ servito a qualcosa.

13.58

Ho recuperato un po’ di sonno.

15.09

Potrebbero esserci dei blackout in serata, anche nella zona di Tokyo.

15.11

Secondo il Nikkei Shimbun esiste un reale pericolo di meltdown al reattore di Fukushima. In effetti e un paio di ore che in tv si vedono esperti che illustrano come funziona il sistema di raffreddamento della centrale…

18.19

Esplosione al reattore: facce degli esperti torve, misurazioni fuori scala.

18.25

Confermo che ci potrebbero essere dei blackout. Nel resto del paese, tutti i cittadini stanno cercando di limitare i consumi.

18.52

Comunque a Tokyo la situazione dei trasporti e’ quasi del tutto ripristinata.

18.53

Un gruppo di persone e’ rimasto bloccato dentro a Disney World fino al mattino…

18.57

In tv ancora non ho sentito notizie sulla Tokyo Sky Tree, la torre antenna che stanno costruendo e che al momento passa i 600 mt di altezza. Chissa’ se gli operai che ci lavorano sono riusciti a scendere.

19.18

L’area di evacuazione attorno al reattore di Fukushima e’ passata da 10 a 20 km…

19.29

Grazie a tutti per i messaggi e il sostegno, mi siete davvero d’aiuto.

19.32

Anche NHK (la tv di stato) conferma l’estensione della zona.

19.35

Per intenderci, Fukushima si trova a circa 200 km a nord di Tokyo, all’incirca a meta’ strada tra la capitale e Sendai.

19.53

Un po’ di normalita’ adesso: cena calda con verdure e ravioli cinesi!

20.14

Il governo ha annullato, nelle zone colpite, gli esami di ammissione all’universita’ e scuola superiore, che solitamente si tengono in questo periodo.

20.20

Tra dieci minuti parlera’ in tv, Kan il Primo Ministro.

20.21

Hanno abbassato il livello di allarme tsunami sulle coste.

20.22

A Tokyo molti negozi chiusi per risparmiare corrente elettrica. Poche persone in giro, treni sempre piu’ regolari.

20.32

Prime Minister is on tv

20.43

Fondamentalmente ha fatto un appello all’unita’ nazionale e politica. Decisamente provato in volto.

20.48

Ora parla un ingegnere.

20.50

Il reattore in se non e’ danneggiato.

20.50

Il livello di radiazioni non e’ aumentato.

20.51

L’allargamento del raggio a 20 km e’ solo per scopo precauzionale.

20.54

insomma, sembra tutto sotto controllo…

21.06

E’ talmente incredibile da sembrare finto. Riguardando le foto delle zone colpite dallo tsunami, la prima cosa che mi viene in mente e’ il pavimento della stanza di un bambino: case, macchine, camion, barche come fossero giocattoli sparpagliati  e rovesciati su un tappeto.

22.45

Ancora scosse di assestamento: ormai siamo attorno alle 150.

22.54

Sono andato al supermercato

23.07

A Sendai riprende l’erogazione della corrente elettrica.

23.09

Sabato sera irreale: la zona vicino alla grande stazione dove vivo, di solito strapiena nel weekend, era quasi deserta.

23.21

Fatemi sdrammatizzare un pochino, ne ho bisogno.

23.27

Adesso non capisco piu’ se oscilla veramente o se sono io…

23.35

Allarme terremoto a Niigata ora.

23.38

Qui a Kawasaki non si e’ sentito niente.

23.40

Anche prima al supermercato, il mio telefono ha iniziato a suonare l’allarme per l’arrivo di una scossa: mi ha colpito il fatto di essere l’unico a cui e’ arrivato l’avviso…

0.00

Almeno per domani le temperature dovrebbero salire.

0.10

Ieri pomeriggio, tornando a casa, lungo la linea Toyoko tra Den en Chofu e Jiyugaoka: controllo delle traversine.

0.24

Ho spento la tv, domando una tregua.

0.35

Ho bisogno di riposare e di togliermi questo dondolio dentro. Domani vado a Tokyo.

8.30

Da oggi finisco questo articolo, diventato troppo lungo. Ho deciso di aggiornare il blog con singoli articoli in modo da facilitare il lavoro e la scrittura. Ho inoltre creato una categoria apposta.

A partire da qui oppure dalla home page

About these ads

141 commenti on “Giappone, terremoto 9.0 della scala Richter”

  1. Quando stamani ho aperto Reèubblica ho subito pensato a te… azz… e pensare che il Giappone è sempre molto preparato…

  2. Lorenzo Barassi scrive:

    E’ vero.
    Comunque il dopo sembra essere piuttosto ben gestito.
    Speriamo.

  3. Watanabe scrive:

    Il giappone è molto preparato,e meno male, perchè una scossa di 8.9 è fortissima. Una roba che una città come Milano verrebbe giù subito come sabbia.

    Ho visto le immagini. Incredibile veramente, immagino la paura.

  4. Danilo Alicino scrive:

    ciao lorenzo , un saluto da milano, ci siamo conosciuti con Roberto alla maratona del 2010, un abbraccio.

  5. disma scrive:

    lorenzo, il tuo numero è sempre quello? sto provando a chiamarti ma forse sono le linee che sono cadute, volevo chiederti due cose per la radio. Se ce la fai mi mandi il tuo numero? Cmq mi sa che è questione di linee bloccate. Abbracci. disma

  6. Lorenzo Barassi scrive:

    @Danilo grazie mille!
    @Disma il numero non e’ cambiato ma qui e’ tutto ancora molto precario, anch’io non riesco a chiamare…

  7. disma scrive:

    ho registrato adesso la cronologia del tuo blog credo la usino tra poco

  8. Guillaume scrive:

    Kudos mate.
    Tenete duro, saluti da Trieste.
    G, mutual friend con la Jessica P.

  9. takajiro scrive:

    arrivo dal blog di settore. leggo con ansia e preoccupazione di una situazione pazzesca.
    oltre al danno, il terremoto, la beffa, lo tsunami. una calamità perfida, infima e terribile. ti/vi sono vicino, per quel che può contare. tenete duro e cercate di farvi forza anche con il pensiero del nostro affetto. un abbraccio

  10. cecilia scrive:

    sentita la lettura della cronologia del tuo blog su rp. un abbraccio

  11. Federico scrive:

    Tieni duro…mi raccomando….spero solo che se c’è una giustizia divina fermi uesto strazio….per fortuna un grande popolo come quello nipponico ha già ripreso a vivere!!!!
    Federico

  12. Antonio scrive:

    Anche io sono qui dopo essere passato dal blog di Roberto.
    Per quel che può servire, un pensiero ed un abbraccio!
    Tenete duro!

  13. veleno61 scrive:

    Vi scopro dal blog di Settore.
    Vi prego, se qualcuno può aiutarmi: ho un’amica giapponese che abita a questo indirizzo:
    Sakurajosui, Setagaya Tokio.
    Vi risulta un’area colpita?
    Grazie
    Tenete duro!

  14. Lorenzo Barassi scrive:

    @Veleno61
    che io sappia la zona di Setagaya (che e’ molto grande) non e’ stata particolarmente colpita. In tv non e’ menzionata tra le aree di Tokyo danneggiate.

  15. veleno61 scrive:

    Ti ringrazio infinitamente, Lorenzo.
    Un abbraccio a tutti voi dall’Italia.

  16. franco.ferramini scrive:

    Ho una nipote che vive a Kawasaki(Kanagawa),di solito ho contatti in facebook con lei,ma da stamane niente.qualcuno ha provato con skype,niente.E’ stata molto colpita quella citta’ ? Grazie..ho finito tutte le maratone di Milano e anche quest’anno ci saro’..

  17. Cristiano Vernaglione scrive:

    Ho appreso della tua presenza/esperienza tramite Settore.
    Anche se non ci conosciamo un abbraccio ed un in bocca al lupo a te e al Giappone, terra (e persone) che ho avuto modo di apprezzare in quello che resta il più bello dei miei viaggi.

  18. Alex scrive:

    Ciao Lorenzo, sono contento che tu stia bene,
    注意してください、観察

  19. dylandave scrive:

    Grazie Lorenzo per averci aggiornato. Ti sono vicino da Firenze.

    Davide

  20. Giulia scrive:

    Ho sentito che al momento della scossa gli inservienti nei supermercati invece di scappare tenevano le bottiglie perché non cadessero. Questo dice tanto, un popolo onorevole. In Italia si scappa per un soffio di vento che scombina i capelli ! Buona fortuna sii forte.

  21. manuela flamini scrive:

    Ciao Lorenzo! Anche se non ci conosciamo,volevo esprimerti la mia vicinanza. Ho letto il tuo diario, qua sono arrivate cmq parecchie immagini terribili! Speriamo che le scosse si blocchino.Tenete duro! Un forte abbraccio

  22. Watanabe scrive:

    Forza, questo tuo aggiornamento è veramente lodevole.

  23. crigiu scrive:

    E’ qualcosa di terribile…tutte quelle persone…meno male che il Giappone è ben preparato. Forza!Non mollate!

  24. mrmontag scrive:

    Non ti conosco, ma ti sono vicino. Un abbraccio, tieni duro.

  25. reale family scrive:

    Anch’io non ti conosco ma, appena ho sentito la notizia a rp, il mio pensiero è corso a te….tieni duro.

  26. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. [...]

  27. Anastasia scrive:

    Ciao. Purtroppo non ti conosco ma sono davvero sollevata nel sapere che stai bene e che il Giappone sta resistendo a questa tragedia. Qui si sentono aggiornamenti preoccupanti riguardo alle centrali.. Ad ogni nome conosciuto che da notizie positive sulle sue condizioni piango di gioia ma sono ancora terrorizzata al pensiero di poter scoprire tra le vittime un nome conosciuto e anche se non ci fosse non posso fare a meno di soffrire per il dolore e la paura che sta colpendo un paese che amo davvero tanto. tutta l’ Italia vi è vicina soprattutto gli amanti del Giappone. Ti prego di continuare a tenerci aggiornati per quanto ti è possibile.. Un bacio.

  28. seguo ancora le immagini sul canale nhk internazionale, e che pena vedere tanta devastazione…un grosso in bocca al lupo

  29. CRISTINA scrive:

    Ciao e grazie mille per il dettagliato aggiornamento. Hai ragione quando scrivi “E poi ti rimane questo movimento ondulatorio: un’oscillazione dentro il corpo, leggera”. Io sono di Milano e al massimo avevo avvertito qui le scosse di terremoti avvenuti nel Nord Italia. Invece ad Agosto 2009 ho provato per la prima volta due scosse di terremoto a Tokyo (9-10 agosto 2009 – due scosse di 7,1 e 6,1) e quando tornai in Italia me le sentii ancora in corpo per un pò di tempo.
    Io ho un’amica giapponese a Tokyo che abita vicino alla fermata Kiyosumi Shirakawa a Tokyo (Hanzomon Line). Sono stata ancora a Tokyo a fine anno quindi pochi mesi fa. Le ho scritto una mail sia da PC che col cell ma non mi ha ancora risposto. Sono molto preoccupata. Forza e coraggio a tutto il Giappone! Vi siamo vicini!

    CRISTINA da MILANO(ITALIA)

  30. claudio scrive:

    ciao, non ti conosco ma desidero ringraziarti per gli aggiornamenti continui. Sono dell’Aquila e mi ha colpito la tua frase sul movimento che rimane “dentro “….il 6 APRILE 2009 la terra ha tremato ininterrotamente per più di 24 ore, poi tutte le scosse di assestamento…immagino cosa sarà lì…Auguri

  31. maxito scrive:

    Ti seguo. As usual.

  32. Nicus scrive:

    Danno notizia ora su NHK World di un’esplosione alla centrale di Fukushima…

  33. Vera scrive:

    Leggo le tue parole e mi si stringe il cuore…
    Ripenso ai giorni trascorsi insieme a Tokyo e mi viene la pelle d’oca immaginare quelle vie che in quel periodo sono state la nostra casa, la nostra vita quotidiana, ricolme da un fiume di persone che confuse e impaurite cercano di raggiungere le loro case e le loro famiglie.
    Ed ora, dopo il caos iniziale, torna la calma. Apparente.

    Ci mancate e sarebbe bello sapervi in volo verso l’Italia…
    Vi siamo vicini e vi mandiamo un abbraccio, sperando di potervelo dare presto di persona!
    Tienici aggiornati,
    Vera e Fede

  34. SydDepons scrive:

    Ciao. Sono un lettore di Settore (alias Roberto T.).

    Mi spiace un casino per quanto è successo. Volevo darti il mio piccolo saluto.

    Buona fortuna!

  35. giusi scrive:

    sono contenta che tu stia bene, ti seguo con affetto, un bacio. bubi

  36. max scrive:

    ho scoperto grazie a settore il tuo blog,
    un abbraccio da chi non puo’ fare nient’altro che leggerti con un groppo in gola per cio’ che state vivendo, grazie per la lucidita’ e la prontezza delle informazioni.
    tutta la mia famiglia, tutti noi cerchiamo nel nostro infinitamente piccolodi esserti vicino ciao l.

  37. masami scrive:

    ora anche se essendo qui, siamo molto preoccupati di centro nucleare…
    grazie x il blog(ke e’ stato presentato anche radio qui), posso capire quello che sta sccedendo. Forza Lorenzo, Yayoi, e nippon!

  38. Daniela scrive:

    Ciao Lorenzo, sono Daniela l’amica di Yayoi.. l’ho sentita prima su Facebook, quindi so che state bene :) Avete notizie dei genitori a Sendai?

  39. giusymar scrive:

    Leggere passo passo le tue sensazioni mi ha commossa. L’impegno e la professionalità dei giapponesi, che non conosco, mi ha davvero colpita.
    Vi auguro che le scosse terminino al più presto, per permettere un lento ritorno alla normalità.
    Take care.
    Giusy

  40. [...] VICINI AL GIAPPONE Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. La cronaca del 12 marzo nelle breaking news di Naoko [...]

  41. Antonio scrive:

    Anche se non ti conosco, ti mando un grosso in bocca lupo. Preghiamo perché Dio abbia misericordia di tutti noi.

  42. marco scrive:

    Ciao Lorenzo, un abbraccio da Atene.
    La tua testimonianza è davvero drammaticamente intensa e interessante per noi che siamo lontani.
    Mi sto informando su questo terremoto dalla BBC e dal Guardian, perché i media italiani sono patetici. Per fortuna ci sono blog come il tuo.

  43. crigiu scrive:

    Sto seguendo assiduamente i tuoi aggiornamenti. Significano molto per noi, che non siamo lì…grazie e resisti, resistete tutti.

  44. Benedetto Marchese scrive:

    Testimonianza preziosissima. Un abbraccio

  45. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. Naoko Okada. Il diario da Kyoto del 12 marzo [...]

  46. Matteo Vitiello scrive:

    Il nostro pianeta sta attraversando un’Era storica molto importante. E noi la stiamo vivendo in prima persona. Lo spostamento dei poli magnetici della Terra è rimasto un argomento taciuto all’opinione pubblica, un tema additato più come fantascientifico che come reale, una notizia su cui non attirare troppo l’attenzione, che non meritava troppo interesse se non da parte di scienziati ed amatori della materia geografica ed astronomica. E noi, plebe televisiva e compra-giornali, pur avendo sentito parlare od aver letto da qualche parte dei poli magnetici, abbiamo voltato pagina con un mah, sicuro ci avviserebbero, se fosse pericoloso, sentendoci più protetti dal progresso tecnologico che impauriti dalle profezie dei Maya, pensando che l’influenza astronomica sul magnetismo terrestre, lo spostamento dei poli, il cambio climatico, i grossi movimenti tettonici della Terra e le conseguenti catastrofi avvengano solo in film come 2012.
    E purtroppo è stato un errore.
    Continua la lettura qua: http://wp.me/p19KhY-hc

  47. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. [...]

  48. bonni scrive:

    ciao
    vorrei esprimerti la mia solidarietà e chiederti se te la senti di darmi 1 consiglio; siamo 2 amiche e dovremo partire x tokyo il 24 di questo mese. puoi immaginare che tutti ci prendono x matte quando diciamo che vogliamo partire cmq. la nostra destinazione è tokyo (2-3 gg) e kyoto.
    un caro saluto

  49. [...] Naoko Okada. Il diario da Kyoto del 12 marzo Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. [...]

  50. manuela sedmach scrive:

    ciao Lorenzo, ho appena telefonato a Linda , non sapevo tu vivessi a Tokyo, mandami la tua mail!!!!!!!!!!!un abbraccio fortissimo!

  51. luz scrive:

    Ciao,ho appena scoperto questo sito, qualcuno può dirmi se la zona Sakae-Ku, Kanagawa di Yokohama è stata colpita?Da quello che ho trovato fin’ora non è molto chiara.Grazie!

  52. Alessandro scrive:

    Ho vissuto il terremoto di Kobe nel 1995 quamdo vivevo ad Osak, mi affiorano ricordi da incubo.

  53. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. [...]

  54. emanuela e giancarlo scrive:

    grande cmq Lorenzo che noi personalmente non conosciamo per la sua freddezza in un momento di panico come quello….un abbraccio forte a lui e a tutto il popolo giapponese!!!!

  55. Anto90 scrive:

    deje Lorè !!

  56. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. [...]

  57. Luca scrive:

    Siete davvero convinti che in Italia non possa succedere?

  58. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. [...]

  59. [...] mi dicevano di partire comunque, erano loro che mi davano il coraggio. Ho seguito con attenzione Lorenzo e i suoi aggiornamenti. La mia cervicale dopo un attimo di adrenalina ha ricominciato a farsi [...]

  60. rossella scrive:

    ciao lorenzo, ti scrivo da roma, non ci conosciamo, ma seguo te, insieme al diario di naoko. siete coraggiosi, civili. mi è difficile dire qualcosa che non sia banale in questo momento. il popolo giapponese ci da grandi esempi. sono certa che si riprenderà presto. un abbraccio.

  61. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. [...]

  62. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. [...]

  63. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  64. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. [...]

  65. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 18 marzo. Il diario da Kyoto di Naoko Okada [...]

  66. [...] Segui gli aggiornamenti in diretta da Kyoto di Naoko Okada sulla PAGINA FACEBOOK di XL Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. [...]

  67. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  68. [...] Segui gli aggiornamenti in diretta da Kyoto di Naoko Okada sulla PAGINA FACEBOOK di XL Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi. [...]

  69. [...] Segui gli aggiornamenti in diretta da Kyoto di Naoko Okada sulla PAGINA FACEBOOK di XL Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  70. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  71. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  72. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  73. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  74. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  75. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  76. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  77. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  78. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassispan.apple-converted-space { }div.Section1 { page: Section1; } [...]

  79. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi Mi sveglio la mattina e seguo la solita routine. Faccio colazione con calma leggendo le notizie sul web, riordino la stanza da letto e mi immergo nella vasca da bagno. [...]

  80. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  81. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  82. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  83. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  84. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  85. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  86. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  87. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  88. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  89. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  90. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  91. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  92. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  93. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 12 aprile. il diario da Kyoto di Naoko Okada [...]

  94. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 13 aprile. il diario da Kyoto di Naoko Okada [...]

  95. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 14 aprile. il diario da Kyoto di Naoko Okada [...]

  96. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 15 aprile. il diario da Kyoto di Naoko Okada [...]

  97. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 16 aprile. il diario da Kyoto di Naoko Okada [...]

  98. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 16 aprile. il diario da Kyoto di Naoko Okada [...]

  99. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 18 aprile. il diario da Kyoto di Naoko Okada [...]

  100. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 19 aprile. il diario da Kyoto di Naoko Okada [...]

  101. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 20 aprile. il diario da Kyoto di Naoko Okada [...]

  102. [...] vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 21 aprile. il diario da Kyoto di Naoko [...]

  103. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 22 aprile. il diario da Kyoto di Naoko Okada [...]

  104. [...] vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 23 aprile. il diario da Kyoto di Naoko [...]

  105. [...] vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 24 aprile. il diario da Kyoto di Naoko [...]

  106. [...] vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 25 aprile. il diario da Kyoto di Naoko [...]

  107. [...] vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 26 aprile. il diario da Kyoto di Naoko [...]

  108. [...] vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 27 aprile. il diario da Kyoto di Naoko [...]

  109. [...] vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 28 aprile. il diario da Kyoto di Naoko [...]

  110. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  111. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  112. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  113. [...] Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  114. [...] vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 04 maggio, il diario da Kyoto di Naoko [...]

  115. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  116. [...] vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi 06 maggio, il diario da Kyoto di Naoko [...]

  117. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  118. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  119. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  120. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  121. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) Segui il blog in diretta da Kanagawa, Tokyo, del fotografo e musicista Lorenzo Barassi [...]

  122. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  123. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  124. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  125. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  126. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  127. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  128. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  129. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  130. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  131. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  132. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  133. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  134. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  135. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  136. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  137. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]

  138. [...] XL vicina al GIAPPONE (con le pagine del diario di Naoko) [...]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 536 follower